Domande frequenti

FAQ sui sali di Schüssler

Spesso sorgono domande prima o durante l’assunzione dei sali di Schüssler, qui trovate le risposte. Abbiamo raccolto le domande più frequenti attraverso il contatto con gli utilizzatori della biochimica secondo il Dr. Schüssler. 

Se avete altre domande, il Team Verfora  è a vostra disposizione. 

Risposte alle domande più frequenti

I sali di Schüssler sono minerali potenziati. Grazie al potenziamento (diluizione), possono essere assorbiti direttamente nei tessuti e raggiungere le cellule in modo indiretto. Lì controllano l’equilibrio minerale dell’organismo, per questo il Dr. Schüssler li ha definiti sostanze funzionali.

I minerali vengono assorbiti attraverso le mucose della bocca e della gola. L’ideale è lasciar sciogliere i sali di Schüssler in bocca. In alternativa, i minerali possono essere sciolti in acqua. La soluzione va presa a piccoli sorsi trattenendo in bocca ogni sorso il più a lungo possibile.

Sì, a seconda delle esigenze è possibile miscelare tutti i minerali secondo il Dr. Schüssler.

È possibile, perché tutti i tessuti del corpo si rassodano. Di conseguenza la persona aumenta di peso, ma non di circonferenza.

La diarrea è una reazione dell’organismo, con cui il corpo gestisce la rimozione di sostanze inquinanti accumulatesi da tempo.

Il lattosio non provoca diarrea, piuttosto una consistenza morbida delle feci.

Se si manifesta la stitichezza è possibile che il corpo non stia rilasciando più i liquidi perché ne ha bisogno per la gestione della maggiore attività indotta dall’assunzione dei minerali secondo il Dr. Schüssler. 

In caso di stitichezza, si consiglia di controllare che si stiano assumendo i minerali che la contrastano o i minerali interessati.

Se c’è un eccesso di acido nel corpo, l'organismo si adatta immediatamente a questo cambiamento e reagisce con una maggiore produzione di acido gastrico. Come reazione può insorgere il bruciore di stomaco. Dopo alcuni giorni di assunzione dei minerali corretti il disturbo scompare.

La biochimica secondo il Dr. Schüssler supporta tutti gli altri rimedi terapeutici perché mette a disposizione dell’organismo le sostanze necessarie per il suo funzionamento.

La combinazione della biochimica secondo il Dr. Schüssler con altri rimedi ne favorisce l’efficacia, e può persino potenziare sinergicamente l’effetto.

In caso di gravi carenze, si genera un forte bisogno di minerali secondo il Dr. Schüssler, che scompare da solo con il tempo attraverso la ricostituzione delle scorte. Non è possibile sviluppare una dipendenza dai sali di Schüssler. Quando il corpo non ne ha bisogno, si percepisce persino un certo rifiuto.

Quando l'assunzione di un importante minerale viene trascurata, l’organismo „grida“ per averlo. I segni di riconoscimento della carenza di questo minerale si manifestano in modo chiaro.

Quanto più velocemente si sciolgono in bocca e quanto più è dolce il sapore, tanto maggiore è la carenza di minerali. Le due sensazioni possono manifestarsi contemporaneamente.

È possibile reagire all'assunzione dei minerali percependo un sapore particolare (ad esempio amaro, calcareo sabbioso, profumato, ammuffito, ...); in quel caso il minerale dovrebbe essere assunto in dosi maggiori.

In presenza di queste reazioni si consiglia di parlare con il proprio consulente minerale.

Quando si tengono sotto osservazione queste reazioni è importante assumere minerali dello stesso fabbricante.

Entrambe le sostanze sono intossicanti ed hanno una grande influenza sul metabolismo. Sovraccaricano in particolare il fegato e provocano una carenza di minerali, che a sua volta impedisce l'eliminazione delle sostanze nocive.

I minerali secondo il Dr. Schüssler agiscono diversamente in base al disturbo che si sta trattando. In caso di disturbi cronici, l’assunzione deve essere protratta per un periodo più lungo. In caso di disturbi acuti, i sali di Schüssler possono fornire sollievo in tempi rapidi.

In linea di principio è la carenza dei singoli minerali a determinare il dosaggio. In altre parole, maggiore è la carenza, maggiore è il numero di compresse consigliate. Tuttavia, si suggerisce di richiedere una consulenza per farsi indicare il numero di compresse raccomandato.

L’acqua è il solvente migliore per i minerali secondo il Dr. Schüssler. Qualsiasi altro liquido pregiudica l'effetto dei minerali.

Le acque minerali soddisfano principalmente il bisogno all'esterno della cellula, i minerali secondo il Dr. Schüssler soddisfano il bisogno all'interno della cellula.

Inoltre, gli adulti dipendenti dall’assunzione di una certa acqua minerale (acque minerali problematiche) dovrebbero cambiare il tipo di acqua più spesso per evitare un eccesso di assunzione di certi minerali. È importante fare attenzione che l’acqua minerale contenga quantità molto ridotte di minerali.

Se siete sensibili al lattosio ma non vi è stata diagnosticata un'intolleranza al lattosio, è particolarmente importante prendere i sali di Schüssler dilazionando l’assunzione nell’arco della giornata. È possibile anche scioglierli in un bicchiere d'acqua ed assumerli a piccoli sorsi.

Il lattosio è lo zucchero più tollerabile per il corpo umano e viene usato come leggero lassativo. Anche in caso di assunzione prolungata, non aggredisce i denti.

Un’alimentazione sana e completa è la base della nostra salute. Chi si alimenta in modo scorretto non può compensare la carenza neanche con l’assunzione dei sali di Schüssler. Chi si alimenta in modo completo beneficia sicuramente di un miglior apporto di minerali. Per via dei grandi cambiamenti nella vita delle persone (stress, frenesia, stile di vita irregolare), ma soprattutto a causa di strutture caratteriali compulsive, si consumano dei minerali dalle cellule che non sono facili da reintegrare con l’alimentazione.

Inoltre, il contenuto minerale dei nostri alimenti risente notevolmente dell’impoverimento di minerali nei suoli.

  • quantità troppo bassa dei singoli minerali 
  • assunzione dei minerali sbagliati
  • controllare il luogo in cui si dorme
  • potrebbero essere presenti disturbi ad un livello che non può essere trattato con i minerali
  • alimentazione problematica
  • otturazioni in amalgama, che provocano il continuo avvelenamento della cavità orale
  • necessità di modificare una struttura caratteriale compulsiva
  • stress eccessivo (lavoro, famiglia, ambiente sociale)
  • presenza di una malattia grave in stato troppo avanzato

In Svizzera, è possibile acquistare i sali di Schüssler senza ricetta nelle farmacie Almavita e Sun Store e nelle drogherie Müller.

L’azienda Adler Pharma

Altri articoli di interesse